Dio non esiste: la campagna del UAAR   1 comment

 
Bus atei anche a Genova
 
da ww.agoravox.it e www.uaar.it
 
 
L’ateismo ti porta lontano. O almeno, più concretamente, ti porta in giro per la città senza problemi di inquinamento o di traffico. A Genova, dal 4 febbraio, due autobus porteranno sulle fiancate i manifesti di una campagna a favore dell’ateismo, sul tipo di quella che a Londra suggerisce: “There‘s probably no God. Now stop worrying and enjoy your life”. I mezzi genovesi daranno invece due notizie ai cittadini: “La cattiva notizia è che Dio non esiste. Quella buona è che non ne hai bisogno”.

«La campagna è una specie di sfida atea in casa di Bagnasco, il capo dei vescovi italiani. – dichiara Raffaele Carcano, segretario generale della Uaar – Dopo le polemiche sul gay pride di Genova, reo di essere stato fissato per il 13 giugno, giorno del Corpus Domini, e dopo le parole di Bagnasco per ostacolare lo svolgimento della manifestazione, dopo le frequenti uscite del cardinale in materia di scienza, diritti, riproduzione, l’Uaar ha deciso di riprendersi un po’ di par condicio. E di fare pubblicità all’incredulità».

La campagna londinese è appena partita ma ha già avuto un grande successo grazie anche ai famosi autobus a due piani rossi della capitale inglese. La stessa campagna sta partendo anche in Spagna. Lì, come negli Stati Uniti, agli autobus atei è seguita una controffensiva religiosa. In Australia una campagna simile è stata bloccata. Il proliferare di queste iniziative è stato definito “stupido” dal cardinal Poupard e “una carnevalata” da monsignor Ravasi. «Vedremo cosa succederà a Genova – conclude Carcano – quando gireranno per la città mezzi pubblici che, al posto delle solite pubblicità, incoraggeranno a vivere senza il conforto della fede».

 

SU METRO INTERVISTA A VILLELLA SUI BUS ATEI

Su Metro di oggi l’intervista di VIVIANA SPINELLA ad uno degli esponenti del movimento atei e agnostici riformisti!

"La cattiva notizia è che Dio non esiste. Quella buona è che non ne hai bisogno". Anche sui bus di Genova dal 4 febbraio partirà la campagna provocatoria…

– Provocatoria? È invece una campagna molto dolce, lo slogan non è feroce, è solare. È una manifestazione di libertà di pensiero. Che la Chiesa la recepisca provocatoria

è perché crede di avere diritti particolari in Italia.

Beh, concorderà sul fatto che susciterà delle reazioni.

– Non c’è niente contro la Chiesa. L’abbiamo ideata per pubblicizzare la nostra associazione. Ci rivolgiamo soprattutto ai politici: rispetto alla laicità destra e sinistra sono uguali. Sempre pronti a inginocchiarsi davanti al Papa.

Quanto spenderete?

– La campagna su due bus per 4 settimane è costata 7 mila euro. C’è una raccolta fondi sul sito http://www.uaar.it. Già lunedì sera sono arrivati 3 mila euro. A Londra

hanno raccolto 150 mila sterline.

Cosa vi aspettate?

– Noi non siamo un’associazione anticlericale, non facciamo proselitismi. Vogliamo – è il nostro principale obiettivo – far sì che le nostre istituzioni pubbliche rispettino la Costituzione secondo la quale l’Italia è una nazione laica.

 

————————————–

aggiornamento: "Bloccati i Bus"

E’ sempre Italia: l’iniziativa è stata bloccata perché ritenuta offensiva verso la religione! Come sempre la libertà d’espressione in Italia usa due pesi e due misure. Propongo di protestare con la decisione denunciando tutte le chiese e le parrocchie che ogni mattina ci tempestano con scampaniate di campanili e orologi per ricordarci della loro presenza. Se i manifesti sui bus offendono gli occhi dei credenti, quelle campane alle sette di mattina offendono le orecchie dei non credenti! Intanto a Genova girano già gli ateobus con la versione più soft ma non per questo meno incisiva (nella foto)

Annunci

Pubblicato 13 gennaio 2009 da fabiobarbera in Senza categoria

Una risposta a “Dio non esiste: la campagna del UAAR

Iscriviti ai commenti con RSS .

  1. LAICO, il che non significa ATEO!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: